Sta arrivando la Primavera e quindi l'insorgere di Allergie sia per chi è portatore di Lenti a Contatto che per chi non le utilizza, è in forte aumento in questo periodo dell'anno.

Le allergie oculari costituiscono una reazione agli allergeni sia interni sia esterni quali pollini, muffe, acari della polvere o pelo e pelle di animali.

Se il tuo occhio avverte un allergene o un irritante, il tuo organismo secerne sostanze chimiche, tra le quali l'istamina, che a loro volta producono infiammazione.

I sintomi sono costituiti da occhi arrossati, pruriginosi, che bruciano e lacrimano, gonfi, accompagnati da una sensazione di granulosità.

Questi sintomi possono essere associati a naso che cola o prude, starnuti, tosse o sinusite. Puoi anche riscontrare un temporaneo offuscamento della visione e sentirti distratto, improduttivo o stanco.

Prodotti come integratori oculari,bende decongestionanti e garze per pulire le palpebre sono i prodotti più specifici, quando si manifestano sintomi oculari.

Se riscontri sintomi come quelli descritti, ti invitiamo a contattare subito il nostro Centro Ottico o il Tuo Oculista di fiducia.

 

PRODOTTI IDEALI PER LA PREVENZIONE E LA SINTOMATOLOGIA DELLE ALLERGIE 

I rimedi della nonna Contro le irritazioni: impacchi e infusi e colliri naturali

Se a fine giornata, a causa dell'acqua marina, dell'esposizione al sole o del cloro delle piscine o anche solo di una folata di vento gli occhi dei nostri bambini o di noi stessi sono infiammati, aiutiamoli con i rimedi naturali: impacchi e colliri possono dare un sollievo immediato, ridurre irritazioni e rossori e prevenire congiuntiviti e altri disturbi oculari.

I "rimedi della nonna" possono aiutare in caso di irritazioni o allergie di stagione. Ecco di seguito alcuni esempi:

▪   Impacco di camomilla

 

Prepariamo una camomilla concentrata: versiamola in una tazza e lasciamola raffreddare, inzuppiamo due dischetti detergenti (non i batuffoli di cotone che rilasciano pelucchi) nella bevanda, strizziamola leggermente e applichiamoli sulle palpebre.

 

▪   Infuso con petali di rosa

 

Lasciamo 2-3 petali di rosa non trattata in una tazza di acqua bollente per 10 minuti.

Filtriamo e lasciamo raffreddare. Imbeviamo nel composto delle garze sterili di cotone e applichiamole sulle palpebre del bambino. Alle rose possiamo aggiungere altre piante che ne potenziano l'efficacia.

 

Possiamo anche preparare un infuso con una miscela di: 3 grammi di petali di rosa, 3 grammi di eufrasia, 3 grammi di camomilla, 3 grammi di fiordaliso, 3 grammi di fiori di altea.

 

 

Il collirio calmante

 

Per calmare arrossamenti e decongestionare gli occhi dei bambini, usiamo un collirio a base di camomilla ed eufrasia.

Preferiamo le confezioni monodose, senza conservanti.

Utile anche un lavaggio oculare quotidiano, mattina e sera, usando una lozione preparata con tre cucchiaini di miele sciolto in due tazze di acqua bollente e lasciata raffreddare. 

PRODOTTI IDEALI PER LA PREVENZIONE E LA SINTOMATOLOGIA DELLE ALLERGIE